Smart Home: la casa del futuro, semplice nella gestione e conveniente

I sistemi domotici fai-da-te sono sempre più apprezzati. Perché utilissimi, intuitivi nell'uso e senza costi di installazione.




Il controllo domotico della propria abitazione è ormai diventato un’esigenza sempre più sentita. Poter avere la gestione completa della casa in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo è considerato non solo una comodità ma anche un modo intelligente per gestire al meglio i consumi e avere una maggiore sicurezza quando si è lontani, perché è sempre possibile vedere in tempo reale, tramite le telecamere connesse in rete che cosa stia succedendo nei vari ambienti. Per questo le soluzioni per le Smart Home si stanno moltiplicando e di pari passo evolve anche la tecnologia alla base di questi sistemi, sempre più orientata verso soluzioni intuitive e semplici da usare, oltre che da installare.
Stando ai dati emersi da una recente indagine, l’attenzione verso il mondo della domotica è molto alta, tanto che un intervistato su due ritiene sicuro o probabile entro l’anno l’acquisto di un prodotto connected home. La maggior parte degli utenti vorrebbe controllare la propria abitazione tramite lo smartphone, essendo questo ormai diventato un bene largamente diffuso e il suo utilizzo del tutto familiare alla maggior parte delle persone. Seguono nella lista delle preferenze, il tablet e il computer ma resta molto gradita anche la possibilità di poter gestire tutte le funzionalità della connect home utilizzando un qualsiasi device. La ricerca della soluzione più adatta alle proprie esigenze avviene di norma su Internet ma nel caso in cui si voglia chiedere qualche consiglio o informazione di tipo tecnico, gli utenti preferiscono rivolgersi ai centri per il fai-da-te o ai negozi specializzati dove possono confrontarsi con personale qualificato.
Il fattore chiave, in grado di spingere alla decisione di trasformare la propria abitazione tradizionale in una domotica, resta però il prezzo: i sistemi per le Smart Home, per essere davvero appetibili, devono poter garantire non soltanto un prezzo conveniente ma anche trasparente, senza cioè l’aggravio di ulteriori costi dovuti ad abbonamenti o formule di assistenza post vendita a pagamento.
Le soluzioni domotiche più avanzate si muovono proprio in questa direzione: facilità di installazione, gestione intuitiva di tutte le componenti del sistema, immediatezza d’uso, assenza di cablaggi e di costose opere di installazione.
I kit per la Smart Home 2.0 sono infatti soluzioni modulari e subito pronte all’uso; la configurazione può essere fatta anche da sé in modalità “plug&play”, letteralmente “collega e usa”, in tutta sicurezza perché non occorre essere in possesso di alcuna competenza tecnica. Le varie componenti – prese intelligenti (cosiddette Smart Plug) collegate a lampade ed elettrodomestici, sensori di movimento e telecamere – si interfacciano in rete senza bisogno di alcun collegamento via cavo e sono gestibili tramite app da tablet e smartphone.



Clicca sulle immagini per vederle full screen

1-dlink-infografica-come-controllare-la-Smart-Home
Stando ai dati di una recente indagine condotta da D-Link su un campione di 3.202 consumatori tra Italia, Francia, Spagna e Regno Unito, l’interesse nei confronti della casa connessa è in costante crescita. La metà degli intervistati si dice sicuro o quasi sicuro di acquistare entro l’anno un prodotto domotico per la propria abitazione. La caratteristica più importante è il prezzo; seguono facilità di installazione, usabilità, possibilità di utilizzo di più device, sicurezza dei dati, presenza di notifiche Sms e di notifiche push.  

2-dlink-infografica-dove-acquistare
Secondo il campione preso in esame dall’indagine promossa da D-Link, composto in larga parte da uomini (88%), l’ambiente ideale dove acquistare un prodotto domotico è internet (79%); seguono i negozi specializzati (44%), i negozi per il fai-da-te (28%), i supermercati (10%) e i negozi di telefonia (6%). Il supporto tecnologico più presente tra gli intervistati è il pc, seguito dal tablet e dallo smartphone.  



Il sistema domotico mydlink™ Home di D-Link è gestibile tramite una app gratuita per iOS e Android. Attraverso l'applicazione è possibile impostare regole e orari di funzionamento di luci ed elettrodomestici collegati alle prese intelligenti (Smart Plug) e controllare in qualsiasi momento quello che succede in casa grazie alle videocamere di sorveglianza. Il tutto avviene in modalità wireless. www.dlink.com/it
Il sistema domotico mydlink™ Home di D-Link è gestibile tramite una app gratuita per iOS e Android. Attraverso l’applicazione è possibile impostare regole e orari di funzionamento di luci ed elettrodomestici collegati alle prese intelligenti (Smart Plug) e controllare in qualsiasi momento quello che succede in casa grazie alle videocamere di sorveglianza. Il tutto avviene in modalità wireless. www.dlink.com/it

4-dlink-MonitorHD
Uno degli impieghi più apprezzati della domotica riguarda il contributo che questa tecnologia può dare alla sicurezza domestica. mydlink™ Home Monitor HD di D-Link è una videocamera wireless da collegare tramite una procedura guidata al router di casa. In questo modo, quando si è fuori, è possibile vedere in tempo reale che cosa succede in casa attraverso il proprio tablet o lo smartphone e ricevere notifiche in caso si verifichino situazioni sospette. www.dlink.com/it

5-dlink-Smart-Plug
La Smart Plug della gamma mydlink™ Home di D-Link è una presa intelligente che può essere controllata facilmente da remoto tramite app. Collegando per esempio una lampada a questa presa intelligente, si potrà programmarne l’accensione e lo spegnimento e verificare i consumi istantanei e su base temporale. Allo stesso modo, collegando un qualsiasi elettrodomestico alla Smart Plug, lo si potrà spegnere o accendere anche a distanza in qualsiasi momento

Posta un commento

Author Name

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.